tuttotornaetu:

non c’è nulla di migliore del sorriso di chi ami poggiato sulla curva del tuo collo mentre non riuscite a staccarvi da un abbraccio che ha il sapore di felicità

Ci sono legami cosi forti nel cuore, ma così irrealizzabili nella realtà che vivranno sempre di sogni

Non credevo che tutto quello che desideravo potesse trovarsi in una sola stanza. … tra quegli abbracci e quei sorrisi.

Non credevo che tutto quello che desideravo potesse trovarsi in una sola stanza. … tra quegli abbracci e quei sorrisi.

Mettere le cose in chiaro, non è mai un atto inutile, neanche quando dici cose che l’altro ha già immaginato. Talvolta, le vere rivoluzioni avvengono soltanto così. A partire da una cosa messa in chiaro.
serena santorelli

Mettere le cose in chiaro, non è mai un atto inutile, 
neanche quando dici cose che l’altro ha già immaginato. 
Talvolta, le vere rivoluzioni avvengono soltanto così. 
A partire da una cosa messa in chiaro.

serena santorelli

Ogni lingua ha una parola tutta sua per esprimere la “felicità”. Io non so ben definire quali contorni linguistici essa abbia. So, per certo - però - di saper riconoscere quando si presenta alla mia porta.Lei ha due occhi luminosi, un sorriso rassicurante, due braccia solide che sanno afferrare.Veste semplice e sobria.Se dovessi vederla, Dille che ho voglia di sentire ancora il suo profumo.

Ogni lingua ha una parola tutta sua per esprimere la “felicità”. Io non so ben definire quali contorni linguistici essa abbia. So, per certo - però - di saper riconoscere quando si presenta alla mia porta.
Lei ha due occhi luminosi, un sorriso rassicurante, due braccia solide che sanno afferrare.Veste semplice e sobria.
Se dovessi vederla, Dille che ho voglia di sentire ancora il suo profumo.

“Non ho paura dell’amore…Ho più paura di chi non sa donarlo, di chi fa fatica anche a sentirlo. Ma a me, a me piace gridarlo. E non me ne frega niente se per questo gli altri mi reputano fragile o peggio, non cresciuta. Non conosco peggiore fragilità di chi non sa esternare l’amore, non conosco peggiore immaturità di chi non sa apprezzarlo…Per me, voler bene è un’altra cosa.”
— serena santorelli
Non ho paura dell’amore…
Ho più paura di chi non sa donarlo, di chi fa fatica anche a sentirlo. Ma a me, a me piace gridarlo. E non me ne frega niente se per questo gli altri mi reputano fragile o peggio, non cresciuta. Non conosco peggiore fragilità di chi non sa esternare l’amore, non conosco peggiore immaturità di chi non sa apprezzarlo…Per me, voler bene è un’altra cosa.
— serena santorelli

Ho appreso col tempo che La sofferenza d’amore, diventa tempo inutile. L’amore dev’essere benefico, darti problemi in meno e non in più, altrimenti ….ho altro da fare».

Come farti capire che c’è sempre tempo?
Che uno deve solo cercarlo e darselo,
Che non è proibito amare,
Che le ferite si rimarginano,
Che le porte non devono chiudersi,
Che la maggiore porta è l’affetto,
Che gli affetti ci definiscono,
Che cercare un equilibrio non implica essere tiepido,
Che trovarsi è molto bello,
Che non c’è nulla di meglio che ringraziare,
Che nessuno vuole essere solo,
Che per non essere solo devi dare,
Che quando non c’è piacere nelle cose non si sta vivendo,
Che si sente col corpo e la mente,
Che costa essere sensibile e non ferirsi,
Che ferirsi non è dissanguarsi,
Che chi semina muri non raccoglie niente,
Che sarebbe meglio costruire ponti,
Che su di essi si va all’altro lato e si torna anche,
Che ritornare non implica retrocedere,
che retrocedere può essere anche avanzare,
Come farti sapere che nessuno stabilisce norme salvo la vita?
Come farti sapere che c’è sempre tempo?

mario benedetti
ho atteso molti mesi prima di rivedere te   che hai illuminato e cambiato la direzione del mio cuore, quasi un anno.. ma davanti al tuo sguardo tenero, ho ritrovato tutta la bellezza del nostro sentimento, del nostro bene … Ho respirato “amore”.
tu ci sei ancora, mi sorridi, con la tua voce che mi calma e mi fa sentire bella, con i tuoi pensieri a lungo silenziosi , davanti a me mi racconti di come tanto sono in Te, di come tenere fede a quel nostro incontro magico, siamo qui grazie a lui…
No, nulla è stato smarrito, nonostante l’assenza-presenza …anzi, si è solo fortificato e radicato in modo profondo nel cuore…

ho atteso molti mesi prima di rivedere te   che hai illuminato e cambiato la direzione del mio cuore, quasi un anno.. ma davanti al tuo sguardo tenero, ho ritrovato tutta la bellezza del nostro sentimento, del nostro bene … Ho respirato “amore”.

tu ci sei ancora, mi sorridi, con la tua voce che mi calma e mi fa sentire bella, con i tuoi pensieri a lungo silenziosi , davanti a me mi racconti di come tanto sono in Te, di come tenere fede a quel nostro incontro magico, siamo qui grazie a lui…

No, nulla è stato smarrito, nonostante l’assenza-presenza …anzi, si è solo fortificato e radicato in modo profondo nel cuore…